Visualizzazioni totali

sabato 29 novembre 2014

SENTENZA UE PRECARI SCUOLA, L'AVVOCATO RISPONDE...

Tra le tante iniziative del Gruppo facebook Supplenti della Scuola per la Qualità e Dignità del Lavoro, che oggi conta 5861 membri, c'è stata anche quella dello "sportello legale" online. 
Alle ore 11 di oggi sabato 29 novembre 2014 l'avvocato Domenico Naso ha dato in diretta le risposte a decine di quesiti che in parte riproduciamo di seguito a beneficio di tutti i lettori del blog e di tutto il mondo della scuola

QUESITI ALLA CORTESE ATTENZIONE DELL’AVVOCATO Domenico Naso 
N.B. LE BREVI RISPOSTE FORNITE SULLA BASE DEI QUESITI FORMULATI NON RIVESTONO CARATTERE DI COMPLETEZZA. IN ALTRI TERMINI PER UNA SPECIFICA TUTELA DOVRANNO ESSERE VALUTATI IN MODO SPECIFICO, OGNI CASO INDIVIDUALE, SENZA POTER LASCIARE LA SOLUZIONE A CONCETTI DI PER SE GENERICI. 

1) Per chi aveva già presentato ricorso al giudice del lavoro ma senza pregiudiziale "europea", può comunque giovarsene? 

RISPOSTA: CERTAMENTE SI 

2) Chi ha perso il ricorso in merito in primo grado invece cosa può fare? 

RISPOSTA: PU0’ PRESENTARE UN NUOVO RICORSO QUALORA SIA AD OGGI ANCORA A TEMPO DETERMINATO E NEL CORSO DI QUESTI ULTIMI ANNI HA SOTTOSCRITTO DEI NUOVI CONTRATTI DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO

3) la sentenza aiuta solo chi è in GAE o anche chi si trova precario supplente in altra fascia?

RISPOSTA: LA SENTENZA DELLA CORTE DI GIUSITIZIA EUROPEA AFFRONTA LA QUESTIONE DEI COTNRATTI A TERMINE, PERTANTO, HA EFFICACIA PER TUTTI I LAVORATORI DELLA SCUOLA A PRESCINDERE DAL LORO INSERIMENTO IN UNA GRADUATORIA RISPETTO AD UN ALTRA

4) Chi raggiunge i 36 mesi anche con incarichi presso scuole paritarie può giovarsi comunque delle decisioni della sentenza? 

RISPOSTA: NON POSSO ESSERE CONFUSI I RAPPORTI DI LAVORO CON IL PUBBLICO CON QUELLI SOTTOSCRITTI CON UN DATORE DI LAVORO PRIVATO. 

5) Chi non ha ancora presentato ad oggi alcun ricorso cosa dovrebbe fare: inviare diffida al 
ministero dell'Istruzione e poi fare ricorso? 

RISPOSTA: PUO’ FARE DIRETTAMENTE IL RICORSO AL TRIBUNALE DEL LAVORO

6) Cosa c'è concretamente da attendersi, quali sono i tempi per vedere qualche risultato? 

RISPOSTA: CONCRETAMENTE CI DOVREMMO ATTENDERE UN INTERVENTO LEGISLATIVO TENUTO CONTO CHE A BREVE CI SARA’ ANCHE LA DECISIONE DELLA CORTE COSTITUZIONALE IN MERITO ALLE MODIFICHE INTRODOTTE DAL DECRETO LEGGE N. 70/2011. 

7) Può il giudice del lavoro decidere caso per caso che ricorrono giusti motivi per il ricorso al 
contratto a tempo determinato bocciando il ricorso?

RISPOSTA: CERTAMENTE SI LA STESSA SENTENZA DLELA CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA IN DIVERSI PASSI DELLA SENTENZ AFFERMA CHE SARA’ COMPITO DEL GIUDICE NAZIONALE VALUTARE LE SITUAZIONI REALI DI ABUSO.

8) I 36 mesi da raggiungere sono effettivi o possiamo far valere 35 mesi e 16 giorni? Chi ha meno di tali giorni è fuori dalla sentenza?
RISPOSTA: LA NORMA SULL’ABUSO DEI CONTRATTI A TERMINE HA PREVISTO UN PERIODO MINIMO DI 36 MESI ED UN GIORNO, CHI E’ AL DI SOTTO DI TALE SOGLIA NON RIENTRA NEI PARAMETRI DELLA NORMA

9) L’eventuale immissione in ruolo è da considerarsi solo per coloro i quali sono in possesso di un’abilitazione o anche per chi non ha abilitazione ma possiede i 36 mesi di servizio?
RISPOSTA: IL DIRITTO ALL’IMMISSIONE IN RUOLO NON E’ AUTOMATICO IN OGNI CASO ESSENDOCI ANCHE DEI LIMITI COSTITUZIONALI DA AFFRONTARE, OVVIAMENTE IL REQUISITO DELL’ABILITAZIONE E’ ELEMENTO NECESSARIO PER LA STABILIZZAZIONE

10) I mesi sono cumulabili su più assegnazioni o solo su posto vacante?

RISPOSTA: IL PERIODO E’ CUMULABILE 

11) I 36 mesi non sono cumulativi su più classi?

RISPOSTA: IN TEORIA NON C’E’ UN LIMITE COLLEGATO CON LE CLASSI DI CONCORSO MA QUELLO CHE VIENE PRESO IN CONSIDERAZIONE E’ ESSENZIALMENTE IL CONTRATTO A TERMINE SOTTOSCRITTO 

12) Tale sentenza coinvolge solo la scuola primaria o anche altre fasce di concorso (scuola media, A032, c430) ?
RISPOSTA: OVVIAMENTE IL PERSONALE DI TUTTI I GRADI DI SCUOLA 

13) Chi è abilitato, avendo superato anche più concorsi, ha maturato 36 mesi di lavoro nella scuola ma non consecutivi né con incarico annuale, può giovarsi della decisione della sentenza?

RISPOSTA: IN LINEA DI MASSIMA SI SARA’ SEMPRE IL GIUDICE NAZIONALE CHE DOVRA’ VERIFICARE CASO PER CASO. NON VI E’ UN AUTOMATISMO 

14) Ai fini del calcolo dei 36 mesi va considerato incarico annuale chi assunto il 1° gennaio viene licenziato il 30/06 o solo chi viene licenziato il 31/08 e riassunto il 1/09?

RISPOSTA: ENTRAMBE LE IPOTESI CONTRATTUALI INDICATE

15) L’abuso del contratto a termine può valutarsi anche con riguardo a chi ha incarichi da precario su posti di sostegno?
RISPOSTA: CERTAMENTE SI

16) La possibilità di stabilizzazione con contratto a tempo indeterminato appartiene solo a chi ha avuto incarico dall’USP/CSA o anche a chi ha lavorato con supplenze brevi affidate dagli istituti?
RISPOSTA: IN QUESTO CASO ESCLUDEREI CHE CI POSSA ESSERE UNA TRASFORMAZIONE DEL CONTRATTO TENUTO CONTO CHE SI TRATTA DI SUPPLENZE PER SUPPLICARE UNA MOMENTANEA ASSENZA DEL TITOLARE 

17) Chi ha meno di tre anni ed è in terza fascia non ha speranze di stabilizzazione?

RISPOSTA: NON SONO IN GRADO DI DARE RISPOSTE AD ASPETTI POLITICI LEGISLATIVI, SOTTO L’ASPETTO PRETTAMENTE LEGALE NON SIAMO IN PRESENZA DI UNA SITUAZIONE “DI ABUSO” NELL’USO DEI CONTRATTI A TERMINE. 

18) Chi ha maturato solo un anno di lavoro nella scuola pubblica ma ha ben 8 anni di scuola paritaria ha diritto alla stabilizzazione? E chi, invece, ha sempre lavorato nel paritario con nomine da settembre a giugno e mai nello statale?
RISPOSTA: NON SI POSSONO CONFONDERE I RAPPORTI DI LAVORO CON UN DATORE DI LAVORO PRIVATO CON UN DATORE DI LAVORO PUBBLICO. 
IN ALTRI TERMINI SE UN SOGGETTO HA LAVORATO 8 ANNI CON CONTRATTI DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO CON UN PRIVATO OVRA’ PROCEDERE NEI CONFRONTI DEL PRIVATO IN IPOTESI DI ABUSO DEI CONTRATTI A TERMINE. 
CERTAMENTE NON NEI CONFRONTI DEL MIUR CHE E’ SOGGETTO ESTRANEO AL RAPPORTO DI LAVORO. 
QUESTIONE DIVERSA E’ LA POSSIBILITA’ DI FAR VALERE IL SERVIZIO NEL PRIVATO AI FINI DEL RICONOSCIMENTO DEL PUNTEGGIO DI SERVIZIO. 

19) Se sfoltiscono le GAE con assunzione a tempo indeterminato, tutti gli inseriti in seconda fascia passano alla GAE? O rimane solo il concorso?

RISPOSTA: QUESTA DOMANDA ATTIENE A SCELTE POLITICHE LEGISLATIVE AL MOMENTO NON ESISTE ALCUNA NORMA CHE DISCIPLINI L’IPOTESI DA LEI INDICATA

20) Ricorso respinto dal giudice del lavoro, e non ho proseguito in secondo grado per problemi economici, ma poiché dopo ho avuto un incarico annuale al 30 giugno e tre consecutivi con supplenza temporanea, ma ininterrotta poi per l'intero anno scolastico (congedo amministrativo di un collega), è possibile ripetere il ricorso per questi ultimi anni? O comunque la precedente sentenza negativa è annullata dalla odierna pronuncia europea?
RISPOSTA: E’ POSSIBILE RIPROPORRE IL RICORSO IN RELAZIONE AI CONTRATTI SUCCESSIVAMENTE SOTTOSCRITTI

21) Al giudice cosa va chiesta la stabilizzazione? La trasformazione del contratto da tempo determinato in tempo indeterminato? O di obbligare l’amministrazione a concludere il contratto a tempo indeterminato per il successivo anno scolastico?

RISPOSTA: IN LiNEA DI PRINCIPIO AL TRIBUANALE VA CHIESTA LA CONVERSIONE DEL CONTRATTO DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO IN UN CONTRATTO DI LAVORO A TEMPO INDETERMINATO, OVVIAMENTE IVE NE RICORANNO LE CONDIZIONI IN ALTERNATIVA IL RISARCIMENTO DEL DANNO. 

22) Coloro i quali sono in possesso di un’abilitazione tramite PAS ed hanno anni di servizi fino al 30/06 ma non tutti su posto vacante, hanno i requisiti per avvalersi della sentenza europea e sperare nella stabilizzazione?
RISPOSTA: POSSONO CERTAMENTE PROPORRE RICORSO SARA’ COMPITO DEL TRIBUNALE VALUTARE CASO PER CASO.

23) Anche per i docenti IRC sono validi i 36 mesi, visto che nell'ultimo aggiornamento, per la II fascia non è stato riconosciuto il punteggio?

RISPOSTA: SI CERTAMENTE LA SENTENZA HA EFFETTO PER TUTTI I CONTRATTI A TEMPO DETERMINATO

24) Sono in gae x infanzia dal 2001 dopo aver superato concorso del 2000. Purtroppo ho sempre lavorato su supplenze brevi e prima ancora ho lavorato x tre anni in una scuola paritaria e x due anni con un progetto tra miur e regione. Essendo in gae quindi e avendo lavorato alla statale solo su supplenze brevi, cosa devo aspettarmi? 

RISPOSTA: PURTROPPO LA SUA SITUAZIONE, SULLA BASE DELLE INFORMAZIONI FORNITE, NON SEMBRA RIENTRARE NELLA IPOTESI DI "ABUSO DEI CONTRATTI A TERMINE" TRATTANDOSI DI ESIGENZE TEMPORANEE DI SOSTITUZIONE

25) Che ne sarà di quei supplenti temporanei che lavorano da anni nella scuola ma sempre su sostituzione e non hanno quindi contratto fino al trenta giugno ? Non valgono i famosi 180 gg?

RISPOSTA:  ANCHE LA CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA RICONOSCE LA LEGITTIMITA' DEI CONTRATTI A TERMINE OVE GIUSTIFICATI DA ESIGENZE TEMPORANEE DI SOSTITUZIONE DEL PERSONALE. IN TALI CASI NON E' POSSIBILE PARLARE DI "ABUSO DEL CONTRATTO A TERMINE"

26) La sentenza pronunciata dalla Corte Europea sarà valida soltanto per coloro che hanno maturato 36 mesi 
effettivi di servizio su posto vacante (ovvero con contratto sino al 31/06 - 31/08) con nomina da Gae, oppure anche per chi ha 3 anni scolastici, e non necessariamente 36 mesi, bensì 3 anni da almeno 180 giorni ciascuno, anche con nomina da Graduatorie di Istituto o Mad ?
ho alle spalle 2 contratti come docente di spagnolo in scuola secondaria di primo grado paritaria (in virtù della laurea in Lingue) fino al 30/06 per gli a.s. 2011/2012 e 2012/2013: potrei farli valere, se non attualmente, anche prossimamente, come "contratti su posto vacante"?. 
Inoltre ho altri contratti per lo scorso anno scolastico (2013/2014), in cui ho lavorato dal 15/10/13 al 10/06/14 (per più di 180 giorni) su sostituzione malattia e maternità presso scuola primaria/infanzia, in virtù del diploma di Istituto Magistrale conseguito prima del 2002. Quest'anno ho lavorato dal 15 settembre al 15 ottobre sino ad avente diritto; dal 16/10 sono stata nominata da seconda fascia GI (per abilitazione diploma) sino al termine delle lezioni per sostituzione malattia.


RISPOSTA: DOVRA' ESSERE VALUTATA LA SITUAZIONE CASO PER CASO. OVVIAMENTE LA SITUAZIONE DA LEI DESCRITTA SEMBRA PIU' DIFFICILMENTE TUTELABILE


7 commenti:

  1. Le supplenze di sei ore, otto ore, fino al 30 giugno sono valide per la stabilizzazione? o occorrono cattedre di 18 ore?
    Saluti Antonio

    RispondiElimina
  2. su posto vacante e disponibile si

    RispondiElimina
  3. BUONGIORNO TALE SENTENZA è APPLICABILE AI PRECARI COMUNALI? ANCHE PER SUPPLENTI NIDI? ANCHE SE I POSTI NON SONO PER POSTI VACANTI MA PER APPOGIO DIVERSAMENTE ABILI?

    RispondiElimina
  4. La sentenza si riferisce allo Stato e agli Statali. Per analogia non lo so

    RispondiElimina
  5. chi ha avuto sentenza accolta per ricorso sulla stabilizzazione ma unicamente riconosciuto il risarcimento del danno potrá riproporre ricorso? o come potrà far valere i suoi diritti al riconoscimento del contratto a T indeterminato alla luce della piú favorevole sentenza della corte europea? quali sono le strade percorribili? grazie mille!

    RispondiElimina
  6. aggiungo al commento precedente che la sentenza è stata accolta cn riconoscimento del risarcimento del danno nel lontano 2011 e nn è stata appellata!

    RispondiElimina
  7. Gli insegnanti di religione precari incaricati annuali da 15 anni ma con ricostruzione di carriera se fanno ricorso per passarea T indeterminato rischiano di perdere gli anni di preruolo?mille grazie Rita

    RispondiElimina

Dicci cosa hai fatto per diffondere il documento